GIORNO DELLA MEMORIA 2010 Legnanonew

IL GIORNO DELLA MEMORIA 2010: INIZIATE LE MANIFESTAZIONI
Con una serara dedicata ad Aktion T4, lo sterminio dei disabili nel Terzo Reich, hanno preso il via ieri sera in Sala Ratti le iniziative nell’ambito del Giorno della Memoria. Si tratta di incontri, conferenze, priezioni cinematografiche in programma sia a Legnano che in alcuni centri vicini che il nostro sito promuove nella rubrica, in prima pagina, denominata “I prossimi appuntamenti”.
Tra i relatori principali di questi incontri, il prof. Giancarlo Restelli, nella foto, con la cui fondamentale collaborazione a partire da oggi attiviamo alcune pagine speciali dedicate ai ricordi di ex partigiani e deportati nei campi di sterminio. Si tratta di sette racconti scelti dallo storico legnanese. L’apertura è riservata alla memoria di Candido Poli, per tredici mesi a Dachau.
Ieri sera, come detto, apertura del prof. Restelli, con Aktion T4, lo sterminio dei disabili nel Terzo Reich.
“Nell’ambito delle tematiche legate al Giorno della Memoria – ha affermato Restelli – non c’è dubbio che lo sterminio dei disabili e dei malati mentali nel Terzo Reich sia il meno conosciuto rispetto al genocidio ebraico e allo sterminio dei Sinti, degli Ebrei e Rom. Il risultato di questa prima campagna contro i disabili fu la sterilizzazione forzata di 300.000 – 400.000 persone, ossia lo 0,5 per cento della popolazione tedesca. Si trattava di malati mentali, epilettici, ciechi, sordi, persone con deformità fisiche, alcolisti recidivi. Ma il peggio doveva ancora a arrivare. Appena iniziata la guerra (settembre ’39) Hitler dette l’ordine di procedere prima all’uccisone dei bambini in cura presso strutture pubbliche e poi di procedere allo sterminio dei disabili (“Programma T4”). Dall’ottobre del ’39 fino all’agosto del ’41 furono gassate circa 80.000 persone. Lo sterminio dei disabili proseguì con la guerra e si allargò a tutte le aree dove le truppe tedesche arrivarono”.
Legnanonew