Giorno della Memoria

Auschwitz e i viaggi della Memoria. Un contributo alla riflessione

SI PUÒ Siamo qui oggi a parlare di memoria  e di viaggi della memoria. il che non può non indurci a una riflessione su cosa significhi ricordare Tutti sappiamo che ci sono tanti modi di ricordare Si può ricordare perché si sente il bisogno di rielaborare un trauma a lungo  rimosso si può ricordare perché …

View page »

Anne Frank, una storia attuale

Anne Frank, una storia attuale “Una voce parla per sei milioni di persone, non la voce di un saggio o di un poeta ma quella di una ragazzina qualunque” Il’ja Ehrenburg Penso di fare cosa gradita proponendo questa testimonianza per certi versi eccezionale su Anne Frank. Si tratta di alcune pagine di una deportata ebrea …

View page »

Antisemitismo nazista

Buscate Giorno della memoria 2015 Antisemitismo nazista Il tema di questa sera è sicuramente complesso ma nello stesso tempo fondamentale se vogliamo capire la radice dell’odio nei confronti degli ebrei nella Germania nazista, ossia ciò che chiamiamo antisemitismo, responsabile prima di una serie di misure negative a carico degli ebrei in Germania durante gli anni …

View page »

Auschwitz, breve storia del lager

Auschwitz, breve storia del lager “Auschwitz: il più grande campo di sterminio che il mondo abbia visto” Elie Wiesel Quando la seconda guerra mondiale era iniziata da diversi mesi, il 27 aprile 1940 Himmler dette l’ordine di realizzare ad Auschwitz un nuovo campo di concentramento in un’area geografica giudicata strategica. Oswiecim (Auschwitz in tedesco) era …

View page »

Auschwitz, la barbarie civilizzata

Auschwitz, la barbarie civilizzata “Nella beata notte dell’ignoranza quando tutti i gatti sono grigi” Franz Mehring Perché è necessario parlare ancora dei lager nazisti sessantacinque dopo la fine della seconda guerra mondiale? Probabilmente molti pensano di conoscere questo doloroso capitolo della storia del Novecento perché a volte la Rai propone filmati e ricostruzioni storiche, seppure …

View page »

Ausmerzen. Lo sterminio dei bambini disabili nel Terzo Reich

Ausmerzen. Lo sterminio dei bambini disabili nel Terzo Reich Giorno della Memoria 2014 appunti per conferenza Sono convinto che la memoria non è solo il semplice ricordare: la memoria storica deve sostanziarsi di conoscenze, di riflessioni, in sostanza è necessario guardare in faccia il crimine. Possiamo trovare conforto nella tradizione ebraica. La memoria è resa …

View page »

Bibliografia dei Triangoli Rossi

BIBLIOGRAFIA Per questa bibliografia si è scelto di selezionare solo le opere che trattano la deportazione italiana per motivi politici, escludendo quindi tutte le numerosissime e importanti pubblicazioni relative alla shoah ebraica, zingari, omosessuali, criminali comuni, disabili e altre categorie in cui i Tedeschi suddividevano i prigionieri. Alcuni protagonisti sono di origine ebraica (Fania Fanelon, …

View page »

BIBLIOGRAFIA DEPORTATI POLITICI ITALIANI con brevi schede

BIBLIOGRAFIA DEPORTATI POLITICI ITALIANI con brevi schede SCARICARE FILE (PDF) Per questa bibliografia si è scelto di selezionare solo le opere che trattano la deportazione italiana per motivi politici, escludendo quindi tutte le numerosissime e importanti pubblicazioni relative alla shoah ebraica, zingari, omosessuali, criminali comuni, disabili e altre categorie in cui i Tedeschi suddividevano i …

View page »

Candido Poli: tredici mesi nel lager di Dachau

UNA TESTIMONIANZA DI DACHAU Candido Poli: tredici mesi nel lager “Ogni notte torno nel campo di sterminio” Riportiamo volentieri la testimonianza del signor Candido Poli. Legnanese, partigiano, arrestato per la sua attività antifascista, Poli ha rischiato più volte la vita per affermare ideali di libertà e giustizia. “Il primo impatto con il campo di sterminio …

View page »

Dachau e Monaco di Baviera, laboratorio del nazismo delle origini

Dachau e Monaco di Baviera, laboratorio del nazismo delle origini I temi di cui parleremo sono sostanzialmente tre: – il campo di Dachau di cui ripercorreremo la storia –  la conquista del potere da parte del nazismo nel ’33 – la particolare importanza che ebbe Monaco nella nascita del nazismo Possiamo dire subito che il …

View page »

Don Mauro Bonzi, un sacerdote legnanese nell'inferno di Dachau

Don Bonzi Don Bonzi nacque nel gennaio del 1904 a Legnano. È il terzo di quattro figli. La sua è una famiglia che per l’epoca poteva definirsi benestante: il padre gestiva una grossa lavanderia e con il tempo aveva acquistato alcune terre nel legnanese. Il piccolo Mauro entra in seminario dopo le elementari avendo maturato …

View page »

Ebrei, zingari e disabili. Alle radici del razzismo nazista

  Ebrei, zingari e disabili alle radici del razzismo nazista appunti per conferenza Come premessa all’incontro di oggi vorrei iniziare con le affermazioni di uno storico tedesco-americano che ha conosciuto la deportazione ad Auschwitz. Scrive Saul Friedlander:“Il regime nazista uccise con sistematicità tre gruppi di uomini: ebrei, zingari e i disabili”. Nell’ambito delle tematiche legate …

View page »

Giorno della Memoria 2015 Perché ricordare?

Giorno della Memoria 2015 Perché ricordare? Primo Levi descrive così quel giorno di settant’anni fa: “La prima pattuglia russa giunse in vista del campo verso il mezzogiorno del 27 gennaio 1945. … Erano quattro giovani soldati a cavallo, che procedevano guardinghi, coi mitragliatori imbracciati, lungo la strada che limitava il campo. Quando giunsero ai reticolati, …

View page »

Giorno della Memoria 27 gennaio '17. Una riflessione tra passato e presente

Giorno della Memoria 2017 27 gennaio 1945-2017 Una riflessione tra passato e presente Auschwitz, 27 gennaio 1945 Il 27 gennaio del 1945 un’avanguardia dell’esercito sovietico entrò nel campo di Auschwitz, appena evacuato dalle SS, e il mondo da quel giorno cominciò a conoscere che cosa era avvenuto nel più grande campo di annientamento che l’uomo …

View page »

Gli ebrei italiani, dalle Leggi Razziali alla deportazione ad Auschwitz

  Gli ebrei italiani, dalle Leggi Razziali alla deportazione ad Auschwitz Appunti Nell’ordine parleremo di tre argomenti: 1) Leggi razziali o razziste del ’38  volute dallo Stato italiano 2) Razzia nel ghetto ebraico di Roma del 16 ottobre 1943 quando 1.023 ebrei italiani finirono ad Auschwitz. Tornarono in 17 3) Shoah italiana dopo l’8 settembre …

View page »

Gli italiani nei lager nazisti

Gli italiani nei lager nazisti Appunti per una conferenza Il tema sono gli italiani nei lager nazisti. Quindi parleremo del destino di circa 900.000 persone, tanti sono stati gli italiani che sono stati deportati in Germania o nei territori del Reich durante la Seconda guerra mondiale. Si tratta di una deportazione poco conosciuta perché quando …

View page »

I deportati di Legnano nei lager nazisti

I deportati di Legnano nei lager nazisti Ogni anno alla Franco Tosi, in genere nella seconda settimana di gennaio, c’è la commemorazione dei deportati dell’azienda, arrestati e deportati dalle SS a Mauthausen. È la cosiddetta razzia del 5 gennaio del ’44 che portò nove operai e tecnici della F. Tosi nei lager nazisti. Solo due …

View page »

I Giusti fra le Nazioni

I Giusti fra le Nazioni I  Giusti sono i non ebrei che salvarono gli ebrei durante la seconda guerra mondiale. Quando nacque l’attribuzione di Giusto? Nel 1953 la Knesset, il Parlamento israeliano, istituisce il Memoriale dello Yad Vashem sul Monte della Rimembranza a Gerusalemme. Uno dei compiti dello Yad Vashem è quello di rendere omaggio …

View page »

I Protocolli dei Savi Anziani di Sion

I Protocolli dei Savi Anziani di Sion appunti per relazione Ho pensato di focalizzare la mia attenzione su un libro che riassume tutto quello che è stato detto e scritto di negativo a proposito degli ebrei. È la summa di tutti i pregiudizi che ancora si agitano intorno a noi. È uno dei libri più …

View page »

Il Secolo dei Campi. Internamento, concentramento e sterminio

Il Secolo dei Campi Internamento, concentramento e sterminio Appunti per conferenza L’argomento di oggi sono i campi di concentramento nel corso del XX secolo. Vorrei iniziare con le parole di un filosofo ceco: “I campi del secolo ventesimo. Il secolo ventesimo come campo”. “Il secolo ventesimo come campo”. Non c’è dubbio che il secolo precedente …

View page »

Intervista sul T4, sterminio dei disabili

Questi sono appunti che ho utilizzato per un’intervista a un gruppo di studenti dll’università di Salerno (web radio) che mi hanno intervistato nel settembre ’13 sui temi della T4, ossia sullo sterminio dei disabili tedeschi durante la Seconda guerra mondiale. 1) Qual è nella Germania prenazista il valore che viene dato al corpo del disabile …

View page »

La deportazione politica dalla Provincia di Varese

La deportazione politica dalla Provincia di Varese Chi erano i “politici”? Per “politici” (ebbero per contrassegno il triangolo rosso) intendiamo operai, sindacalisti coinvolti nei grandi scioperi della primavera del ’44 e poi i partigiani deportati in Germania e Austria per morire dopo avere lavorato come schiavi. “Politici” nel senso di oppositori politici, nemici irriducibili del …

View page »

La Franco Tosi nel vortice delle deportazioni nei lager (1944-45)

Lo sforzo bellico tedesco, come dimostrato dalla storiografia, è stato reso possibile dall’impiego sempre  più massiccio di braccia straniere; nell’autunno 1944 esse costituivano circa il 33% della manodopera al lavoro, con punte del 46% nell’agricoltura e del 36% nel settore minerario. Il quadro era complesso, in un contesto che vedeva l’economia di guerra tedesca soffrire …

View page »

La retata nazifascista alla Franco Tosi. 5 gennaio 1944

VEDI ANCHE TESTO GENNAIO ’16 http://www.legnanonews.com/news/1/54705/i_deportati_della_franco_tosi_del_5_gennaio_44 La retata nazifascista alla Franco Tosi 5 gennaio 1944 “Fermate le macchine, scioperate, manifestate in strada contro i padroni profittatori e contro gli hitlero-fascisti. I magnati dell’industria hanno accumulato miliardi di profitti e vi fanno morire di fame” manifestino sequestrato dai carabinieri di Busto Arsizio (13 dicembre ’43), probabilmente …

View page »

La retata nazista alla Comerio di Busto Arsizio, 10 gennaio 1944

Vedi anche. testo gennaio ’16 http://www.legnanonews.com/news/71/54810/10_gennaio_1944_lo_sciopero_alla_ercole_comerio Retata nazista alla “Comerio” di Busto Arsizio 10 gennaio 1944 Due eventi segnarono tragicamente la mia giovane militanza antifascista. Il primo fu dato dalla cattura e dalla barbara uccisione di Mauro Venegoni, del nostro rappresentante partigiano di zona, nonché membro del CLN dell’Alta Italia. L’altro fatto nefasto fu l’arresto …

View page »

la tragedia degli Internati militari italiani

Internati militari italiani appunti La deportazione dall’Italia dopo l’8 settembre del 1943 fu davvero imponente e non so quanto conosciuta oggi nel nostro Paese. Furono 770mila circa gli italiani che vennero deportati in Germania, in Austria o in Polonia in strutture chiamate campi di concentramento, campi di sterminio, campi di lavoro e campi di internamento …

View page »

Legnanesi nei campi di prigionia russi Internati di Legnano, Nerviano e Rescaldina Fronte russo – inverno 1942-43

Legnanesi nei campi di prigionia russi Internati di Legnano, Nerviano e Rescaldina Fronte russo – inverno 1942-43 Una voce dai lager russi Dei tanti soldati e ufficiali della nostra zona finiti nei lager russi dopo la disastrosa ritirata dal Don abbiamo una sola testimonianza ed è quella del fante Bruno Grassini del 53° Reggimento fanteria …

View page »

Lo sterminio dei disabili nel Terzo Reich

“Aktion T4” / Programma T4 Lo sterminio dei disabili nel Terzo Reich Appunti per conferenza Come premessa vorrei iniziare con le affermazioni di uno storico tedesco che ha conosciuto la deportazione ad Auschwitz. Scrive Henry Friedlander:“Il regime nazista uccise con sistematicità tre gruppi di uomini: ebrei, zingari e i disabili”. Nell’ambito delle tematiche legate al …

View page »

Mauthausen: il lager degli italiani

Mauthausen: il lager degli italiani Il titolo del nostro incontro è “Mauthausen, il lager degli italiani”, non solo perché gli antifascisti italiani sono stati deportati qui ma perché Mauthausen è stato per decenni il simbolo dei lager nazisti prima che fosse “superato” per brutalità e numero di assassini da Auschwitz. Un tempo in Italia bastava …

View page »

Mostra di Zoran Music a Legnano Errore in una didascalia

Buongiorno Direttore (Legnanonew), prendo spunto dalla visita di Giuseppe Marazzini e dei suoi amici alla mostra di Zoran Music al Palazzo Leone da Perego di Legnano per segnalare un errore nelle didascalie della mostra che per me ha del clamoroso. Ho già segnalato da settimane l’errore ai curatori della mostra: “Ufficio Stampa CLP Relazioni Pubbliche”, …

View page »

Negazionismo: storia di una menzogna

Negazionismo: storia di una menzogna Potremmo iniziare chiedendoci chi sono i negazionisti. Detto in termini concisi: i negazionisti negano l’esistenza delle camere a gas nei lager nazisti perché vogliono ripulire la storia del nazismo e renderlo presentabile politicamente. A grandi linee il negazionismo è questo: si tratta di un gruppo di sparuti “storici” che da …

View page »

Numeri e pietre: Mauthausen

Numeri e pietre Mauthausen é una ridente cittadina sul Danubio, ma per noi il suo  nome ha il suono duro del granito. Lo stesso granito di cui é fatta la fortezza cupa e solitaria che si erge sopra una  delle  morbide colline austriache; lo stesso granito cavato da decine di migliaia di deportati, tra essi …

View page »

Perchè ricordare? Giorno della Memoria 2016

Giorno della Memoria 2016 https://www.youtube.com/watch?v=sCTCGUv_2QM https://www.youtube.com/watch?v=ctMl8XvMOL8 https://www.youtube.com/watch?v=kZ9YbONKqBI&feature=youtu.be Perché ricordare? Legnano-Mauthausen Primo Levi descrive così quel giorno di settant’anni fa: “La prima pattuglia russa giunse in vista del campo verso il mezzogiorno del 27 gennaio 1945. … Erano quattro giovani soldati a cavallo, che procedevano guardinghi, coi mitragliatori imbracciati, lungo la strada che limitava il campo. …

View page »

Riflessioni dopo il viaggio nei lager nazisti del maggio 2011

“Viaggio in un mondo fuori dal mondo” Riflessioni dopo il viaggio nei lager nazisti del maggio 2011 Sala del Consiglio Comunale di Legnano, 14 ottobre 2011 Buonasera a tutti i presenti. Prima di iniziare un ringraziamento al dott. Paolo Campiglio, presidente del Consiglio comunale, agli amici dell’Anpi di Legnano, al presidente Luigi Botta; un saluto …

View page »

Riflessioni sul Giorno della Memoria

Nel Giorno della Memoria (27 gennaio) ricordiamo soprattutto i sei milioni di ebrei morti nei ghetti, di fame e malattie, fucilati a centinaia di migliaia sull’orlo di fosse collettive, uccisi a milioni nelle camere a gas di Treblinka, Sobibor, Belzez e soprattutto Auschwitz. Tra di loro bambini, donne, uomini e vecchi di ogni nazione europea. …

View page »

Storie di bambini disabili, bambini ebrei e nomadi nella Germania del Terzo Reich

Giorno della Memoria ‘17 Storie di bambini disabili, bambini ebrei e nomadi nella Germania del Terzo Reich E’ molto difficile affrontare un tema così doloroso come lo sterminio dei disabili attuato nella Germania nazista durante il secondo conflitto mondiale. Possiamo iniziare chiedendoci che cos’è la memoria e perché è necessario ricordare anche gli eventi tragici. …

View page »

Viaggio nella Memoria

Un viaggio nella Memoria 5 – 9 maggio 2011 Si è appena concluso il pellegrinaggio in cinque lager nazisti promosso dall’Amministrazione Comunale di Legnano con la collaborazione dell’Anpi della nostra città. Hanno preso parte docenti e studenti delle scuole superiori di Legnano: Liceo “Galilei”, Istituto “Barbara Melzi”, Istituto “Dell’Acqua”, Istituto Tecnico “Bernocchi” e Istituto Professionale …

View page »

Vittorio Arconti, operaio della Comerio di Busto Arsizio e vittima di Mauthausen

Vittorio  e Aronne Arconti, due veri combattenti antifascisti Vittorio Arconti “Nato a Lonate Pozzolo nel 1901, disegnatore residente a Gallarate, Arconti risulta appartenere al PCd’I dal 1922, cessando apparentemente di farne parte nel 1926, quando il partito venne forzatamente disciolto. Considerato un comunista pericoloso (tale è la segnatura nel fascicolo che lo riguarda), Arconti nutriva, …

View page »

Zoran Music, “Non siamo gli ultimi”

Zoran Music, “Non siamo gli ultimi” una testimonianza dall’inferno del lager “I disegni di Dachau: un prezioso documento salvato e presentato da un grande artista. E poi quella era una testimonianza dei Campi per politici, dei “Triangoli rossi”, Campi con più di tre milioni di morti” Boris Pahor Corriere della Sera, 10 novembre 2011 Anton …

View page »

“Porrajmos: lo sterminio degli zingari nei lager nazisti”

  “Porrajmos: lo sterminio degli zingari nei lager nazisti” Perché è importante parlarne? Quando arriva il 27 gennaio, “Giorno della memoria”, i giornali e le televisioni parlano quasi esclusivamente dello sterminio del popolo ebraico dimenticando altre popolazioni o categorie di persone che hanno subito violenza nei lager nazisti, dimenticando quindi la persecuzione dei comunisti e …

View page »